TERAPIA nelle RADICOLOPATIE

ottobre 14, 2007

Nelle radicolopatie, la scelta terapeutica deve basarsi su una meditata valutazione interdisciplinare (ortopedica, neurochirurgica, neurofisiologica, fisiatrica) dei dati clinici e strumentali, non tralasciando di considerare lo stato generale del paziente e la sua età.

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

LA SINDROME LOMBO-CRURO SCIATICA

ottobre 13, 2007

Nell’ambito dei quadri dolorosi da conflitto spondiloradicolare, la sindrome lombo-cruro-sciatica è la più comune nell’esperienza clinica.
Si caratterizza per una sintomatologia dolorosa, in genere monolaterale, che dalla regione lombo-glutea si irradia in modo variabile lungo la coscia e la gamba, fino ad interessare il piede.
Dal rachide lombo-sacrale si dipartono 10 paia di radici, da L1 a S5, che formano, dopo vari scambi di fibre nervose ed intrecci, il plesso lombare e il plesso sacrale.

Leggi il seguito di questo post »


RADICOLOPATIE

ottobre 13, 2007

Le cause di sintomatologia dolorosa degli arti superiori e inferiori sono numerose e di varia origine, sia di competenza non ortopedica (chirurgica, neurologica, internistica) che di interesse ortopedico (tendinopatie, mialgie, artropatie, neuropatie tronculari compressive o traumatiche…). Un’importante percentuale di queste sindromi dolorose degli arti sono da imputare a radicolopatie irritative o compressive, di pertinenza lombosacrale per quanto attiene gli arti inferiori. Le sindromi radicolitiche di interesse ortopedico hanno differenti eziologie; la causa più comune è rappresentata dall’ernia discale (E.D.).

Leggi il seguito di questo post »